Le nostre commedie

 

2018: IL VIZIO DEL NOVIZIO

Una Promotrice finanziaria senza scrupoli riesce, tramite un investimento bancario dai contorni poco chiari, a prosciugare tutti i risparmi di una vita, fatti da un gruppo di frati di un convento. Solo la spregiudicatezza di un novizio riuscirà a portare pace, e soprattutto conti economici, sulla giusta via…

2017: QUAND AL MEL L'E' MEI DLA CURA

(prima rappresentazione il 5/11/2007)
Dovendo la sanità regionale risparmiare e rimodulare le prestazioni sanitarie, alcuni ospedali di medie e piccole dimensioni dovranno chiudere i battenti. Tra questi c'è quello di Sguazzolino, paesino di provincia, per un motivo del tutto anomalo: la mancanza di ammalati a causa della salute di cui godono gli abitanti. Medici e infermieri, preoccupati per la loro sorte, fanno di tutto per scongiurare la chiusura e solamente uno strano personaggio affetto da una rara malattia riuscirà, a guarigione avvenuta, nell'intento.
La commedia, scritta quasi dieci anni orsono, risulta di una disarmante attualità e non mancheranno come sempre allusioni satiriche di vita locale.

2016: UNA MUIER PAR BERTO

(prima rappresentazione il 14/11/92)
volantino A3 veterinario 2016
Adalberto Saltafossi, macchietta del paese che vive ai bordi della società, assiduo frequentatore dell'unico bar, dove consuma a "uffo", all'improvviso diviene titolare di una favolosa fortuna a lui lasciata dall'unico zio deceduto in America. Gli avvocati giunti appositamente dagli U.S.A. per certificargli l'eredità, gli pongono pure la clausola voluta dallo zio per entrarne in possesso: essere sposato con almeno un figlio legittimo. Gli amici del bar, non senza interesse, si mettono subito al lavoro per rendere nulla la clausola, essendo Adalberto celibe e senza figli.  

2015: ANSELMO AL MARIDA LA FIOLA

(prima rappresentazione il 31/10/94)

volantino veterinario 2015 Kindt

Un sarto, non proprio stilisticamente all’avanguardia, si trova nella necessità di fare l’abito nuziale per la figlia prossima alle nozze. Anselmo, questo è il suo nome, abbandona presto l’idea spinto dalla moglie, che conoscendo le scarse qualità in materia del marito, assume per l’occasione un noto stilista francese tale Alfons du Chec. Tutto sembra andare per il verso giusto, quando una lettera anonima, getta nel panico l’intera famiglia tanto da mettere a rischio l’annunciato matrimonio. Solo nel finale, tutto si chiarisce e la vicenda volge a lieto fine.

 

2014: UN PESCE ROSSO A BIDON CITY

(prima rappresentazione il 3/12/03)

pesce rosso

A corto di idee Ermes Manferrari (il veterinario/autore teatrale) lascia in preda al panico la compagnia dialettale “Gli amici del veterinario”, per l’impossibilità di mettere in scena la consueta commedia dialettale, come avviene da molti anni. La rassegnazione e lo conforto stanno per vincere, ma una clausola compromissoria con gli sponsor, accettata con troppa leggerezza dal fido componente della compagnia Beppe Dall’Olio, costringe la compagnia stessa ad ingaggiare un altro autore, molto singolare, per poi provare una commedia che, non piacendo agli attori, finisce per essere bocciata. Pur di non pagare una penale consistente alla campagnia, Beppe Dall’Olio gioca l’ultima carta, scrivendo personalmente la prima commedia western dialettale. Finale e satira politica locale a sorpresa, come sempre.

2013: IL LIBRO DELLA GIUNTA

(prima rappresentazione il 3/12/99)
locandina veterinario 2013
La Commedia brillante, nonchè fortemente satirica, narra delle traversie di un barbiere che controvoglia viene gettato nell'agone della campagna elettorale per le elezioni amministrative del proprio paese, dai personaggi politici e non, che gravitano nella sua bottega. Tutto ruota attorno ad un fantomatico tomo," Il libro della giunta" il cui possesso sembra essere la chiave di volta per vincere le elezioni. Il finale a sorpresa è da anni il "light motive"che accompagna le commedie di Ermes Manferrari, naturalmente, il tutto condito pesantemente con lessico dialettale.

2012: AL BABBO INT AL FRIZER

locandina freezer
Con la consueta vena comica, l’ opera di Ermes Maferrari narra delle peripezie di una coppia di fratelli alle prese con una scomoda eredità e con un freezer che potrebbe essere la soluzione di un importante problema finanziario.

ALTRE COMMEDIE RAPPRESENTATE NEL CORSO DEGLI ANNI:

La prima commedia (rappresentata il 13/12/90): UNA FAMIGLIA IN FORMA   UN MEDICO DI CAMPAGNA - prima rappresentazione il 13/12/91 Cosa succede ad un giovane medico ambizioso quando per caso si imbatte in un paziente affetto da una malattia rarissima, e per errore lo guarisce prima di poter presentare il caso alla comunità scientifica mondiale? Deve trovare un altro ammalato, e deve farlo in fretta perché il Prof. Won Strudel sta arrivando per confermare la diagnosi. ANACLETO BARDIGOZZI E IL MISTERO DEL RUBINETTO SCOMPARSO - prima rappresentazione il 8/09/93 Anacleto è il ladro incallito che si trova suo malgrado coinvolto in un'indagine condotta da un improbabile maresciallo dei carabinieri. La commedia è ambientata in un vagone ferroviario e il rubinetto non è altro che un piccolo ma preziosissimo rubino che è scomparso... VIA CONVENTO - prima rappresentazione il 4/11/95 Su di un monte a 80 KM dal paese più vicino, vive in perfetta armonia una piccola comunità di frati, che trascorrono le giornate tra lavoro e preghiera. Purtroppo questo equilibrio viene sconvolto dall'arrivo di un telegramma dalla casa madre. IL PURGATORIO PUO' ATTENDERE - prima rappresentazione il 19/11/98 ME LO SCUSINO SIGNORI (IL GRANDE FARDELLO) - prima rappresentazione il 13/12/2000 Improbabile ispezione ministeriale in una classe di una scuola privata per ripetenti, classe nella quale il maestro ed un alunno sono coetanei ed alcuni decenni prima erano addirittura compagni di banco... LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI - prima rappresentazione il 13/12/2001 E' il racconto di quello che succede ad un giovane avvocato che per errore accetta di assistere le due parti in causa dello stesso processo... e naturalmente ad entrambe ha garantito una vittoria certa. IL CAGLIONE (VIA CON VENTUNO) - prima rappresentazione il 4/12/2002 I monaci dell'ordine dei benedettini di S. Francesco sono ancora in gravi difficoltà economiche e per questo motivo il convento rischia di nuovo la chiusura. Li salverà la possibilità di mettere in vendita un formaggio di loro produzione, un formaggio fatto con una grande quantità di caglio, il caglione appunto. UNA TRANQUILLA CROCIERA DI PAURA - prima rappresentazione il 9/12/2004 La Sandra Milo è anche una barca (il nome deriva dal fatto che le hanno rifatto più volte la poppa), una barca noleggiata dal Conte De Carolis per una crociera assieme ad i suoi vecchi amici di infanzia. Purtroppo la Sandra affonda ed i nostri eroi si ritrovano naufraghi su di un'isola deserta...